COINVOLGIMENTO DEI GENITORI NELL’EDUCAZIONE ALL’IGIENE ORALE DEI FIGLI

Il regolamento della Scuola dell’Infanzia prevede la partecipazione dei genitori nella vita scolastica dei figli.

Le attività che riguardano i bambini sono molteplici, oltre la scuola, c’è lo sport, per cui il tempo a disposizione da dedicare ad altre manifestazioni è esiguo.

Il Ministero della Salute ha creato dei manuali di comportamento rivolti ai genitori riguardo molte evenienze in ambito sanitario, dagli incidenti domestici, le allergie ai traumi dentali.

La partecipazione attiva dei genitori alla vita scolastica dei figli passa attraverso un concreto impegno di presenza e di tempo da dedicare, ci sono le assemblee, generalmente svolte in orari serali  per la conoscenza degli insegnanti, delle attività didattiche proposte  e delle esperienze degli anni precedenti, gli incontri sulle modalità organizzative degli inserimenti, i colloqui con gli insegnanti, la partecipazione attiva, per alcuni ,nei Consigli d’Istituto o nella Commissione per il controllo della mensa.

“Le prime metodiche di igiene orale devono essere eseguite precocemente con la comparsa del primo dente deciduo.”

  • “Le manovre di igiene orale devono essere effettuate dai genitori almeno due volte al giorno con l’utilizzo di spazzolini a setole morbide di dimensioni ridotte.”

“L’igiene orale dei bambini deve essere demandata ai genitori o da questi supervisionata fino all’acquisizione di una manualità adeguata. (Linee Guida Ministeriali)

Si chiamano i genitori a dare il buon esempio, lavarsi i denti dovrebbe risultare divertente:

  • Lasciare che il bambino giochi con qualcosa che lo distragga
  • Usare una filastrocca o una storiella per creare una buona armonia durante l’igiene orale
  • Cambiare gli ambienti e lavare i denti davanti alla televisione o in cameretta
  • Scegliere spazzolini colorati e dentifrici per bambini dal gusto gradevole senza esagerare nella quantità, ne basta un puntino.

“Le sigillature dei solchi dei molari permanenti prevengono la carie delle superfici occlusali”

(Linee Guida Ministeriali).

Si consiglia di eseguirle appena i molari permanenti sono spuntati.Le abitudini, gli stili di vita di padri e madri, fanno da guida nell’apprendimento di regole corrette, perché l’apprendimento e l’adozione di buoni comportamenti inizia dall’infanzia con i genitori che risultano essere il principale modello comportamentale di riferimento ed è proprio per questa ragione che motivare i genitori all’adozione di corretti comportamenti per la salute orale e generale può portare a cambiamenti significativi capaci di produrre effetti positivi e di lunga durata per la salute dei figli e propria.

Share your thoughts