SARSCoV-2 E PAZIENTI DIABETICI

Le attenzioni e le regole da seguire sono per tutti lo strumento principale per prevenire l’infezione.

Le persone affette da diabete, devono prestare maggiore attenzione, come evidenziato da un recente comunicato dell’Associazione Medici Diabetologi.

“Le persone diabetiche, come è noto, sono più vulnerabili alle infezioni sia batteriche che virali, per questo motivo sono incluse nelle classi a rischio.”

Gli studi recenti effettuati in Cina hanno evidenziato una maggiore suscettibilità di persone affette da diabete di tipo II, spesso di età avanzata e affetti da altre patologie come quelle cardiache o ipertensive.

La presenza di più patologie espone ad un maggior rischio di mortalità.

Per le persone affette da diabete, tipo I e tipo II, valgono le raccomandazioni igieniche del frequente lavaggio delle mani, di evitare le zone affollate, compreso lo stesso ospedale, a meno che non sia strettamente necessario.

È bene non recarsi presso l’ambulatorio diabetologico anche se si ha un appuntamento programmato per il controllo e rimandare le visite, se non ci sono complicazioni.

I pazienti diabetici sono in grado di controllare la glicemia in modo autonomo e, in questo periodo, potrebbe essere una buona pratica da seguire consultando il medico o il centro di riferimento anche telefonicamente per chiarimenti o eventuali cambiamenti nella terapia.

Share your thoughts