LE ROSE QUADRATE

Ho voluto scrivere, appropriandomi di questa definizione, che non è mia, ma usata dalla Prof. Ilaria Capua, virologa di fama mondiale, Italiana, per richiamare l’attenzione sul lavoro quotidiano che le donne fanno.

Le Rose Quadrate sono le scienziate, come la Professoressa, che parlano poco e lavorano tanto all’interno dei laboratori per trovare una soluzione, una via di uscita da questa gravissima situazione.

Le Dottoresse, le Infermiere chiamate all’assistenza degli ammalati.

Il pensiero va anche alle mamme che devono occuparsi delle famiglie e che lavorano, a volte, da casa, dei soldi, che in questo momento scarseggiano.

La politica fa tanti annunci, ma in concreto ancora nessuno ha avuto nulla e si sente abbandonato.

Le future mamme che in questo periodo devono partorire i loro bambini in un clima di isolamento protettivo, ma veramente tanto triste e duro da accettare.

Le nonne fragili per l’età avanzata, chiuse in casa, o peggio nelle case di riposo, fiduciose che una soluzione rapida arriverà.

ANDRA’ TUTTO BENE!

Speriamo sia proprio così

Una Rosa Quadrata come tante

Share your thoughts