TEMPO MEDIO DI INCUBAZIONE SARSCoV-2

E’ di 5 giorni, ma, i sintomi si manifestano entro 12 giorni dal contagio, sono conclusioni di uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine.

L’isolamento è l’unica soluzione.

Il virus è ancora in fase di studio ed anche il suo tempo di incubazione, ovvero il tempo che intercorre tra l’infezione e la comparsa dei sintomi.

L’isolamento, le varie misure di contenimento attuate praticamente in tutto il mondo, hanno particolare importanza perché si può trasmettere la malattia in assenza di sintomi.

L’OMS riporta come tempo 1-14 giorni ma è una stima via via da aggiornare sulla base dei nuovi dati.

Ci sono casi di incubazioni più lunghe fino a 27 giorni, ma sono la minoranza.

Lo studio ha analizzato 181 casi registrati prima del 24 febbraio con un’età media di 44,5 anni.

Nel 97,7% il tempo medio di incubazione è di 5 giorni.

I sintomi compaiono entro 11-12 giorni.

Solo il 2,5% manifesta febbre dopo 2 giorni dal contagio.

La percentuale di persone che possono manifestare sintomi dopo 14 giorni dal contagio è bassa 101 casi su 10.000.

Un’estensione della quarantena dopo 14 giorni potrebbe essere raccomandata, soprattutto per le categorie più a rischio.

Il periodo di latenza, ovvero il tempo che intercorre tra l’esposizione al virus e il momento in cui si diventa contagiosi potrebbe essere più breve del tempo di incubazione.

Gli asintomatici e quelli con sintomi lievi possono trasmettere COVID-19.Più le informazioni diventeranno precise, migliori saranno gli interventi di contenimento e più efficaci contro l’epidemia.

Share your thoughts