MANIFESTAZIONI DERMATOLOGICHE IN COVID-19

Un team di dermatologi spagnoli ha pubblicato uno studio sul British Journal of Dermatology in cui si descrivono cinque manifestazioni che interessano la pelle.

Si tratta di manifestazioni cutanee non spiegabili, presenti in sospetti o poi confermati casi di COVID-19.

Sono stati analizzati 375 pazienti.

Gli esperti hanno definito cinque modelli clinici e la loro associazione con i dati del paziente, tempi in relazione ai sintomi della malattia, la gravità e la prognosi.

  1. Diffusione di eritema con vescicole e/o pustole in aree acrali come mani, piedi, gomiti, testa, simili a geloni. Appare tardivamente nella malattia già in corso e il decorso sarà meno grave.
  2. Eruzioni vescicolari. Si manifestano all’inizio della malattia.
  3. Lesioni simili a orticaria.
  4. Macchie o papule.
  5. Segni di necrosi.

I punti 3 – 4 – 5 descrivono manifestazioni accompagnate anche da altri sintomi della malattia.

Lo studio dermatologico vuole essere di aiuto ai medici che potrebbero riconoscere casi di COVID-19 in presenza di lesioni dermatologiche in pazienti paucisintomatici.

Share your thoughts