PROTEGGIAMO GLI OCCHI D’ESTATE

La prima cautela da applicare è il distanziamento sociale, evitare di toccarsi gli occhi con le mani che possono veicolare infezioni.

Per chi lavora a stretto contatto con le persone esistono gli occhiali anti- infortunistici da indossare sopra quelli da vista o le visiere, in altre situazioni è bene pulire con un detergente o lavare con acqua e sapone gli occhiali da vista o da sole.

Se si ha il dubbio di aver contratto una forma di congiuntivite bisogna consultare un oculista, gli studi sono attrezzati per rispettare le norme di sicurezza, come, del resto lo è tutto il settore sanitario.

Non dimentichiamo che, in questo periodo, sono frequenti anche le congiuntiviti allergiche legate alla stagionalità.

Per quanto riguarda le lenti a contatto è consigliabile utilizzare quelle monouso per evitarne la manipolazione, prima di indossarle, per il lavaggio delle mani, è preferibile il sapone per non irritare gli occhi con sostanze alcoliche contenute nei detergenti.

Gli occhiali da sole sono uno strumento importante per proteggere gli occhi dalla luce ultravioletta, durante l’estate, che è dannosa.

Tutti dovremmo proteggerci con gli occhiali da sole specialmente anziani e bambini anche se il cielo si presenta nuvoloso. Negli anziani gli occhi sono più delicati sia per l’alterazione del film lacrimale che per l’opacizzazione del cristallino.

Share your thoughts