VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE

I SOGGETTI A CUI E’ RACCOMANDATA

Dalla Circolare del 24 giugno 2020 Prevenzione e Controllo Influenza per la stagione 20/21 la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata:

  • Donne in gravidanza o nel periodo post-parto
  • Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie croniche respiratorie.
  • Soggetti affetti da patologie dell’apparato cardio-vascolare
  • Soggetti con diabete mellito, altre malattie metaboliche, obesi con BMI>30
  • Soggetti con insufficienze renali/surrenali croniche
  • Soggetti con malattie ematologiche
  • Soggetti affetti da tumori in corso di trattamento chemioterapico
  • Soggetti affetti da malattie congenite o acquisite che causino carente produzione di anticorpi
  • Soggetti trapiantati immunosoppressi
  • Soggetti con HIV
  • Soggetti affetti da malattie infiammatorie croniche
  • Soggetti affetti da sindromi di malassorbimento intestinale
  • Soggetti con patologie per le quali sono programmati interventi chirurgici
  • Soggetti con patologie associate ad un aumento delle secrezioni respiratorie come le malattie neuromuscolari
  • Soggetti con epatopatie croniche
  • Soggetti di età pari o superiore ai 65 anni
  • Soggetti di età tra i 60-64 anni la prestazione è offerta gratuitamente
  • Bambini e Adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico a rischio Sindrome di Reye
  • Individui di qualsiasi età ricoverati in strutture per lungodegenti
  • Familiari di soggetti ad alto rischio di complicanze
  • Raccomandata a soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo
  • Personale sanitario e di assistenza
  • Forze di Polizia, Vigili del Fuoco
  • Tutte le categorie socialmente utili.

Quest’anno la vaccinazione antinfluenzale ha una notevole importanza per evitare che i sintomi si possano sovrapporre e scambiare con quelli del COVID-19 ed avere subito diagnosi certe per il virus.

Share your thoughts