CONSIGLI DEI PEDIATRI

LE PREOCCUPAZIONI E LE REGOLE DA SEGUIRE

Famiglie, nonni, genitori e studenti sono alle prese con molti problemi da risolvere ogni giorno e domande che spesso vengono rivolte al pediatra o al Medico di famiglia.

La situazione attuale, per quanto riguarda la scuola, in linea generale, procede nel rispetto delle regole anche perché le patologie influenzali non sono ancora arrivate e, quindi, ancora non si generano confusioni tra le due patologie.

In merito al problema della misurazione della temperatura a casa o a scuola, con l’arrivo dell’epidemia influenzale, la febbre sarà da provare sia a casa che a scuola, a casa perché si deve proteggere tutta la comunità evitando di uscire, a scuola per verificare eventuali disattenzioni.

Molti hanno sottolineato la necessità di introdurre in ambito scolastico il medico, come era tempo addietro prima della riforma sanitaria.

Oggi servirebbe una figura esperta di sanità pubblica e medicina della persona, un referente tra scuola e cittadini che garantisca l’attuazione e l’applicazione delle norme in ambito scolastico, ruolo che potrebbe essere svolto dai Medici di Medicina Generale in pensione.

L’informazione corretta ha un ruolo molto importante sia per i giovani che per le famiglie, seguire le norme e le raccomandazioni è di fondamentale importanza, oggi, nel nostro Paese la situazione sembrerebbe essere ancora sotto controllo, ma, nell’inverno il periodo diventerà più complicato con i picchi di infezioni influenzali e di COVID-19.

La Raccomandazione è di vaccinarsi contro l’influenza, tra il 5 e il 15 di ottobre verranno consegnate 17 milioni di dosi di vaccino, affrettatevi.

Share your thoughts