IL SISTEMA IMMUNITARIO LA DIFESA NATURALE DALLE INFEZIONI

Aspettando un vaccino o una cura efficace contro il coronavirus, dobbiamo comunque difenderci utilizzando il sistema immunitario, un’arma già presente in noi.

Il sistema immunitario, come il nostro organismo, attraversa dei cambiamenti durante la vita, nell’anziano è più debole, l’invecchiamento colpisce i linfociti e le cellule che lottano contro virus e batteri.

L’aumento dell’infiammazione, generato dall’invecchiamento e da una risposta insufficiente, porta, nell’anziano, ad un maggiore rischio di sviluppare malattie croniche.

Si può rallentare l’invecchiamento con uno stile di vita sano, seguendo una dieta appropriata e svolgendo attività fisica regolare.

Ci si accorge se il sistema immunitario è debole perché ci ammaliamo spesso e facciamo fatica a guarire dalle infezioni.

Per rafforzare il sistema immunitario si deve fare molta attenzione alla dieta, il suo equilibrio passa dal microbiota intestinale che, a sua volta, dipende dalla dieta, vanno consumati preferibilmente cibi freschi, frutta, verdura, cereali integrali e yogurt.

Il sistema immunitario, a volte, funziona in modo inappropriato, ad esempio, nei soggetti allergici o nelle malattie autoimmuni in cui attacca il nostro corpo.

L’origine di tali disfunzioni non è ancora del tutto noto, si sa che in parte dipendono dalla genetica (eredità) e dalla epigenetica (modalità di lettura) e dai fattori ambientali.

Molti studi, attualmente, interessano il microbiota intestinale poiché si ritiene che le alterazioni della flora batterica intestinale siano associate a tali patologie.

Quando il coronavirus entra nell’organismo, attacca le cellule epiteliali, ne causa la morte e il rilascio di sostanze che attivano la risposta immunitaria, in alcuni prevale la risposta immunitaria protettiva con la produzione di anticorpi e linfociti citotossici in grado di distruggere il virus, in altri prevale l’andamento infiammatorio che aggrava la situazione con problematiche respiratorie. 

Si tratta di persone anziane o affette da altre patologie croniche, come il diabete, l’ipertensione e l’obesità in cui la risposta immunitaria non funziona in modo corretto.

L’esposizione ad un’alta concentrazione di coronavirus, può provocare una reazione insufficiente del sistema immunitario, per questo motivo, la mascherina, indossata correttamente, riduce la quantità di virus a cui si viene esposti e facilita il lavoro del sistema immunitario.

Share your thoughts